Laveglia Editore Vincenzo Rubini
La Madonna con la melagrana nel Santuario di Capaccio Vecchio



Codice: lav030


56 Pagine - 1 edizione - anno 1990
      A determinare la larga fama di cui gode il santuario della Madonna di Capaccio Vecchio molto hanno certamente contribuito i caratteri iconografici dell'antica statua lignea (distrutta da un incendio del 1918) in esso onorata, che raffigurava la Vergine assisa, con la mano sinistra stretta sul fianco del Bambino e con la destra che reggeva una melagrana, il granato da cui la stessa chiesa prende i1 nome. GiÓ nel secolo scorso venne notata la forte rassomiglianza tra questa raffigurazione e un tipo posidoniate di statuetta fittile di Hera, che egualmente presenta la dea assisa, con un bambino e una melagrana; e si pens˛ a una continuitÓ iconografica, a Paestum, da Hera a Maria, con una sopravvivenza e una trasposizione di simboli. - Boccia Editore

Prezzo: 4,13 Ç


© Gruppo di studio e ricerca Felitto.Net
torna all'indice